domenica 11 aprile 2010

Bucatini arraganati

Dopo una breve pausa, eccomi con uno dei miei piatti preferiti, credo sia tipico della Puglia ma del nome non sono certa...so solo che mia nonna lo chiamava così! :)
Credo che "arraganato" dalla parti di Foggia voglia dire gratinato con aglio, olio origano e pomodoro ma, anche di questo, non sono certa anzi...se ne sapete più di me sono ben accetti approfondimenti vari!!
Comunque, la preparazione è semplice e il piatto oltre a essere buono fa anche la sua figura con quei pomodorini abbrustoliti sopra!


Ingredienti per 4 persone di buon appetito
1 litro di passata di pomodoro
scalogno
400 gr di mozzarella fresca
500 gr di bucatini
500 gr di pomodori pachino
aglio, origano, olio, sale
pangrattato

Innanzitutto si prepara un sughetto semplice di pomodoro, io l'ho fatto con lo scalogno perché indecisa tra aglio e cipolla (in genere metto l'aglio nei sughi dove non ci va il formaggio e la cipolla quando invece il formaggio ci va ma qui non saprei..l'aglio ci va comunque sopra per gratinare ma c'è la mozzarella..insomma...ero piuttosto confusa a riguardo allora ho tagliato la testa al toro e messo lo scalogno!!)
Si lessano poi i bucatini piuttosto al dente e si condiscono con il sugo.
In una teglia ben oliata si fa uno strato di bucatini, uno di mozzarella a dadini e così via (circa 3 strati di pasta e 2 di mozzarella con queste dosi). Si tagliano poi i pomodorini a metà, si condiscono con aglio tritato, sale olio e origano e si dispongono sulla superficie della pasta rivolti in su. Si cosparge poi con pangrattato, un filo d'olio e si informa a 200 °C per circa 20 minuti. A fine cottura se i pomodorini non si sono rosolati, si mette un po' di grill non troppo forte... 


8 commenti:

  1. buoni!! e che bello sfondo ;)

    RispondiElimina
  2. Applausi!
    Un piatto che conosco come le mie tasche e che adoro per freschezza, semplicità e fragranza.
    Brava!

    Volendo arricchire, una spolveratina di pecorino sui pomodorini ci potrebbe andare.

    RispondiElimina
  3. Ciao!sono Laura dalla redazione di Blog di Cucina.
    Volevo invitarti a partecipare alla prima raccolta di ricette organizzata dal nostro sito "E adesso?!?..come riciclare le uova di Pasqua" a cui possono aderire tutti gli aggregati come te.
    Vieni a scoprire di che si tratta
    Clicca quì

    Ti aspettiamo!

    la Redazione di BdC

    RispondiElimina
  4. Ciao Laura, grazie dell'invito! Ho già postato una ricetta ma poi mi è venuto il dubbio del copyright... non so se la ricetta è adatta ma di certo parteciperò con qualcos'altro!

    RispondiElimina
  5. ti leggo per la prima volta e vedo che ci sono belle ricette.
    Che macchia dicolore e che bonta. Io sono sempre contento quando vengo a conoscenza di piatti della tradizione, legati ad una storia..
    complimenti

    belli i dolcini qui sotto!

    RispondiElimina
  6. Grazie per i complimenti, Paolo, sono d'accordo con te sulle tradizioni...in cucina sopratutto sono un grande patrimonio!
    E grazie per essere passato di qui, ti aspetto presto! :)

    RispondiElimina
  7. un piatto di cucina mediterranea strepitoso...l'hai poi preparato benissimo! bello e buono!
    complimenti

    RispondiElimina

Che ne pensi?